L’Ilva rinuncia al ricorso al Riesame

ilva

TARANTO-L’ Ilva ha rinunciato al ricorso al Riesame in occasione della seconda udienza del 13 giugno per decisione dell’attuale commissario governativo, Enrico Bondi, alla luce del nuovo decreto legge del governo e del mutato quadro normativo.
Era stato quest’ultimo, qualche settimana prima in qualita’ di amministratore delegato della societa’, a firmare il ricorso contro il sequestro.

Nelle 41 pagine delle motivazioni, il Tribunale del riesame sostiene che alcuni di questi ‘fiduciari’ ”funzionalmente dipendenti di altre societa’ del gruppo Riva, sono ufficialmente distaccati all’interno dello stabilimento, con deleghe di funzioni; altri, funzionalmente dipendenti delle suddette ulteriori societa’ del gruppo Riva, non sono ufficialmente impiegati presso Ilva Spa”.

Tra questi ultimi anche ”un direttore ombra dello stabilimento” mentre ”altri ancora operavano e operano all’interno dello stabilimento come consulenti esterni”.