L’ASL lancia l’appello per le donazioni: “C’è bisogno di sangue”

donazione del sangue

LECCE   –   L’aumento delle emergenze, soprattutto a causa dei più frequenti incidenti stradali, e il maggior numero di turisti in vacanza nel Salento rende necessaria durante il periodo estivo una maggiore disponibilità di sangue e/o emocomponenti.

Per questo motivo, nelle ore antimeridiane del periodo compreso tra i mesi di giugno e settembre, sarà possibile donare il sangue presso tutte le strutture trasfusionali dell’ASL Lecce (Casarano, Copertino, Galatina, Lecce, Gallipoli e Tricase).

Per i donatori volontari o periodici impossibilitati a recarsi di mattina nei centri prestabiliti, il Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale (SIMT) dell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, diretto dal dr. Ferdinando Valentino, ha fissato due raccolte straordinarie, da effettuarsi il 26 luglio e il 30 agosto prossimi. Organizzate in collaborazione con le associazioni di volontariato AVIS, Fidas-Frates e Asdovos, queste raccolte si svolgeranno dalle ore 8.00 alle ore 21.00 presso la sede del SIMT di Lecce.

Grazie ai numerosi appelli alla donazione – afferma il dr. Valentino – sono già tre estati che al ‘Fazzi’ c’è autosufficienza di sangue ed emocomponenti. Soltanto l’ospedale di Lecce, trattandosi di struttura medica complessa, ogni anno utilizza 15.000 sacche di sangue, con una media di 50 al giorno”.

Però è durante l’estate che la necessità di sangue aumenta.