Doppi incarichi, Alfarano replica a Isola

Massimo Alfarano

LECCE   –   Dopo il comunicato stampa di Carmelo Isola, in cui il responsabile cittadino UDC chiedeva chiarezza sui doppi incarichi (in virtù del parere della commissione nazionale competente che ha stabilito l’incompatibilità dei mandati conferiti anche prima del 4 maggio), il consigliere Alfarano consegna alla stampa una dura replica: “Isola dovrebbe ricordare che, durante le provinciali leccesi del 2009, sposò la causa del centrodestra per aderire poco dopo allo scudocrociato, quando vide disattese le sue ambiziosi personali.

Sempre Isola, se ne guardò bene dal lasciare la presidenza di quartiere, nonostante la sua parte politica sedesse nei banchi della minoranza. Vi ha dovuto rinunciare solo quando le circoscrizioni sono state abolite dalla legge nazionale.

Probabilmente, se così non fosse stato, starebbe ancora lì a fare lo pseudo portavoce delle esigenze dei residenti di quartiere. Cittadini che da lui non si sentivano più rappresentati. In quell’occasione, a nulla servì il disagio manifestato dal centrodestra nei confronti del suo dualismo politico e personale”.