Rimossi i sigilli alla residenza sanitaria: non c’è abuso

tribunale

OTRANTO (LE)    –    Il gip del Tribunale di Lecce, Cinzia Vergine, ha rigettato la convalida del sequestro per la residenza socio-sanitaria per anziani  di Otranto, finita nei giorni scorsi sotto sigilli. I militari del NOE, dopo le indagini, avevano accertato degli abusi edilizi rispetto al progetto ed alle concessioni ottenute.

In realtà, nelle motivazioni, il gip ha riscontrato come le variazioni riguardino esclusivamente una disposizione dei vani e non aumento volumetrico che rimane simile al progetto.

Per questo la struttura è stata riconsegnata ai proprietari.