A Taranto la crisi del lavoro passa da Natuzzi a Gealat, da ENI ad Alenia

vertenza Natuzzi

TARANTO  –  Natuzzi, Gealat, Alenia e le ditte di appalto dell’ENI. E’ una lama trasversale quella del crisi del lavoro e che tocca più aziende del tarantino. Prima fra tutte,  la gigante del mobile imbottito. L’azienda laertina i cui lavoratori sono in protesta ormai da due settimane e in queste ore, sono a Bari in sit in davanti alla Regione.

Quasi 2.000 i lavoratori che rischiamo di andare a casa. Quasi 2.000 su un totale di 2.700 sono a rischio licenziamento, parola di fronte alla quale i sindacati non vogliono  sentire ragioni.