Primarie col trucco, almeno 5 indagati

Tribunale di Brindisi

BRINDISI  –  Parlamentarie col trucco, sono 5 gli scrutatori indagati dalla Procura di Brindisi indagati per falsità in scrittura privata in relazione a presunte irregolarità denunciate in un esposto dal candidato di SEL Franco Colizzi e oggetto di un’inchiesta, avviata dalla Procura adriatica e dal procuratore Nicolangelo Ghizzardi.

Secondo quanto ipotizzato dal magistrato, alcuni scrutatori, nella competizione del 29 e 30 dicembre scorso, avrebbero inserito negli elenchi degli elettori persone sì realmente esistenti ma che non avrebbero mai apposto il loro voto.

Ora, a finire nel fascicolo potrebbero essere anche i candidati ‘favoriti’ da questi supposti falsi. L’inchiesta era partita da un esposto-denuncia presentato dal candidato SEL Franco Colizzi.