Caso escort: Laudati e Scelsi davanti al gup

laudati

LECCE  –  Si è tenuta in mattinata l’udienza preliminare, davanti al gup Cinzia Vergine, a carico del procuratore di Bari Antonio Laudati e dell’ex pm Giuseppe Scelsi. L’accusa per Laudati è di abuso d’ufficio per aver indagato ‘illecitamente’ sui pm del suo ufficio.

E Laudati risponde anche di favoreggiamento personale per aver aiutato Gianpaolo Tarantini e, indirettamente, Silvio Berlusconi ad ‘eludere le indagini’ sulle escort.

Scelsi risponde di abuso d’ufficio.