Sport e solidarietà, premiati Cucci e ‘CuoreAmico’

premio a Paolo Pagliaro per CuoreAmico - S.Pietro Vernotico

S.PIETRO VERNOTICO (BR)   –    Da una parte, un libro che parla di ‘cattivi ragazzi’, campioni dai piedi fatati che fan parlare sul campo e pure fuori. Dall’altra, la solidarietà di ‘CuoreAmico’, che incassa l’ennesimo attestato di stima in quello che può essere considerato un premio alla solidarietà, all’impegno. Soprattutto, ai fatti.

La cornice, piazza del Popolo di San Pietro Vernotico nei giorni della festa patronale, si mescola perfettamente con il match Italia–Brasile. In attacco, a Salvador, c’è Mario Balotelli che campeggia anche sulla copertina di ‘Bad Boys’, l’ultima fatica letteraria di Italo Cucci, ex direttore del ‘Corriere dello Sport’. Non un caso. Solo lungimiranza e amore vero per il calcio e i suoi protagonisti.

Alla storica penna, il premio ‘San Pietro’, un riconoscimento che va oltre la tecnica e la professionalità. Ma che, anzi, tende a premiare l’uomo Italo. Uno che nel lavoro quotidiano ha sempre preferito l’onestà ai facili guadagni.

In tal contesto, assume ancor maggiore valenza il riconoscimento a ‘CuoreAmico’ e al suo presidente onorario Paolo Pagliaro, campione di solidarietà per il territorio.

E se il risultato della partita non è incoraggiante, lo è quello di un evento ben contestualizzato. Fortemente voluto dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Pasquale Rizzo e dal Comitato ‘Feste patronali’.

A Salvador finisce 4 a 2 per il Brasile. A Balotelli, cattivo ragazzo si fa per dire, non riesce la zampata. A San Pietro, invece, vincono tutti gli appassionati di sport e solidarietà.