Ladre brindisine ‘fanno spesa’ nel leccese. Denunciate

polizia

LECCE  –   Sorprese con la refurtiva in auto. Ma anche, con della droga e l’assicurazione della vettura scaduta. Finiscono nei guai tre giovani ragazze brindisine, scoperte da una volante della Polizia di Lecce con l’auto piena di alimentari e abbigliamento rubati qualche minuto prima presso il supermercato DICO di via De Castris.

Le tre donne di  37, 32 e  19 anni, sono state fermate dai poliziotti all’interno di una Twingo, la cui assicurazione è risultata scaduta. Inoltre, una delle ‘signore’ è stata sorpresa mentre cercava di disfarsi di due pezzettini di hashish.

Come se non bastasse, dietro il sedile del conducente, i poliziotti hanno trovato una borsa con al suo interno diversi capi di abbigliamento nuovi e con etichetta  Oviesse  e  Piazza Italia  oltre a del cibo ancora confezionato per un valore di 44 €.

L’auto è finita sotto sequestro, mentre le tre presunte ladre che corrispondono anche alla descrizione fornita dal gestore del supermercato, sono state denunciate a piede libero con l’accusa di rapina impropria.