Palpeggia una vigilessa durante le elezioni, nei guai geometra del Comune

Comune Nardò

NARDO’ (LE)   –   Le indagini per accertare i fatti sono durate qualche mese e alla fine si sono concretizzate nelle scorse ore con una denuncia per violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di un geometra in servizio nel Comune di Nardò.

Il 58enne, il 24 febbraio scorso, giorno delle elezioni, non sarebbe proprio riuscito a trattenersi ed avrebbe molestato una vigilessa.

A denunciarlo sono stati i carabinieri di Nardò dopo aver verificato i fatti raccontati dalla vittima e avvenuti, a quanto pare, in presenza di diversi testimoni.

La vigilessa, originaria di Monteroni ma in servizio nel Comune di  Nardò avrebbe raccontato di essere stata immobilizzata e poi palpeggiata dal geometra proprio nell’ufficio elettorale.

Questo le si sarebbe avvicinato, l’avrebbe palpeggiata ripetutamente sul seno infilandole le mani sotto la camicia, incurante della divisa indossata dal pubblico ufficiale. Sono state solo le urla della vittima a fermarlo dall’andare oltre e poi a metterlo in fuga all’arrivo di alcuni cittadini.