Ladro di rame folgorato da scossa elettrica, 42enne in ospedale

ospedale di taranto

TARANTO   –   È rimasto folgorato da una scossa mentre cercava di ruubare del rame da una cabina elettrica. Un 42enne di Taranto con precedenti per reati contro il patrimonio, ora è ricoverato nel reparto di Neurochirurgia del SS. Annunziatacon “un trauma cranico commotivo  ed ustioni superficiali di 2° grado agli arti superiori”.

Ad accorgersi dell accaduto alcuni vigilanti della raffineria ENI.

Questi hanno chiamato 113 e 118. Poi la corsa al pronto soccorso. Le guardie hanno spiegato di aver visto l’uomo riverso a terra, privo di conoscenza a pochi metri dal varco dello stabilimento, sulla statale 106. Il 42enne è rimasto folgorato da una scossa mentre svitava un bullone durante il tentativo di un furto di rame.

A provarlo alcuni arnesi atti allo scasso recuperati sul luogo dell’incidente. Il 42enne oltre a rimediare le gravi ferite, si è beccato una denuncia all’Autorità giudiziaria per tentato furto.