“Abbiamo fatto solo il nostro dovere” parlano gli stewards del ‘Via del Mare’

vandalismo tifoseria al 'Via del Mare'

LECCE  –  Silenzio e pace, sul campo e tra gli spalti dello stadio di ‘Via del Mare’ a Lecce. Immagini, queste, lontane anni luce da quelle di domenica scorsa. Fra poche ora i giallorossi torneranno ad allenarsi su questo stesso terreno teatro, pochi giorni fa, di scontri e violenze.

Abbiamo incontrato alcuni dei protagonisti della domenica post Lecce-Carpi. Sono gli addetti alla security, gli angeli custodi di calciatori, amministratori e pubblico.

Rossano Marchello, responsabile della security, sottolinea: “Abbiamo fatto il nostro dovere, anche se la situazione era abbastanza critica”.

E poi c’è lui, Marco Marchello, divenuto suo malgrado il simbolo della rivolta dopo essere immortalato dalle telecamere di TeleRama.