Minaccia i genitori con un coltello, arrestato

LONGO FRANCESCO

LIZZANELLO (LE)  –  Esce di casa per tutta la notte con un fucile da sub, al rientro i genitori gli chiedono il motivo della sua prolungata assenza e lui li minaccia di morte con un coltello. È stato l’intervento provvidenziale dei carabinieri che pattugliavano le vie di Lizzanello ad evitare il peggio.

Hanno sentito le urla degli inermi genitori ed hanno fatto irruzione in casa.

Francesco Longo, 23enne, è stato ammanettato in flagranza mentre brandiva pericolosamente un coltello. Non era la prima volta che i genitori erano costretti a subire le sue angherie e le sue violenze. È stato arrestato per percosse e minacce aggravate dai futili motivi.

I militari hanno anche sequestrato il fucile da sub.