Intrappolato tra le fiamme,44enne salvato dai carabinieri

carabinieri

LIZZANO (TA) –  Paura a Lizzano per un uomo di 44 anni rimasto imprigionato tra i fumi e le fiamme di un incendio, ma messo in salvo da due carabinieri. Ancora da accertare le cause del rogo che si è sviluppato intorno a mezzogiorno in località Ostone di Marina di Lizzano, in un canneto nella macchia mediterranea e nelle vicinanze di alcune abitazioni, interessando un’area di circa tre ettari.

I vigili del fuoco di Manduria soon piombati sul posto riuscendo a contenere i danni alle case. Ma nel frattempo un uomo, fragagnanese di 44 anni alla guida di un’auto, è arrivato nella zona e nel tentativo di allontanare il mezzo dalle fiamme, è rimasto insabbiato a bordo strada, perdendo la lucidità a causa delle esalazioni.

Fortunatamente se ne sono accorti due carabinieri della locale Stazione impegnati in servizio di perlustrazione, i quali hanno raggiunto l’automobilista in difficoltà allontanandolo dall’auto e mettendolo in salvo. Successivamente hanno recuperato anche il mezzo. Accusati dei malori da parte dei militari che sono stati soccorsi dal 118 e trasportati al pronto soccorso dell’Ospedale civile di Manduria, dove i medici hanno riscontrato un’ “intossicazione da inalazione”. Per loro la prognosi è di 4 giorni.