Imbarcazione ‘fantasma’, fermo della Capitaneria

OTRANTO (LE)   –   Una imbarcazione ‘fantasma’, nel vero senso della parola. È quella che si sono trovati di fronte gli uomini della Guardia costiera di Otranto, nell’ambito di un controllo che sembrava come tanti altri ed effettuato ieri, ad una unità a vela di circa 14 metri con 4 persone a bordo.

Già da una prima disamina dell’imbarcazione durante le fasi di ormeggio, è venuto a galla qualche sospetto, in quanto il natante era sprovvisto di bandiera e qualsivoglia sigla identificativa. E’ risultata, infatti, poi l’assenza di qualsiasi tipo di iscrizione ad un registro con relativa mancanza di bandiera, in totale inadempienza alle normative internazionali di riferimento.

La barca è stata pertanto sottoposta ad un fermo amministrativo nel porto otrantino mentre lo skipper, un 27enne svedese, è stato deferito all’Autorità giudiziaria per reati di inosservanza delle norme sulla sicurezza della navigazione.

E’ ora al vaglio degli uomini della Guardia costiera il modus operandi della vicenda, nella necessità, comunque, di non tralasciare l’ipotesi che potrebbe trattarsi di un caso non isolato.