Auto in fiamme a Galatone, svolta nelle indagini

carabinieri

GALATONE  (LE)  – 24 ore di indagini serrate da parte dei carabinieri delle Stazioni di Galatone e Neviano e poi la svolta sul rogo doloso che l’altra notte ha distrutto una Fiat Punto parcheggiata  in via De Ferrari, a Galatone. 

I presunti colpevoli sarebbero 5 giovani, denunciati per danneggiamento.

Alla base il desiderio di vendetta nei confronti del proprietario dell’auto andata a fuoco, un dipendente della ASL che alcuni mesi fa avrebbe eseguito delle ispezioni igienico-sanitarie in una polleria ambulante di Galatone, visite che non sarebbero state gradite al gestore dell’attività commerciale, un 33enne del posto, che  avrebbe perciò ingaggiato alcuni giovani per ‘punire’ il presunto responsabile di quelle verifiche sgradite.