Operazione ‘Marenero’, parte lesa l’ENI di Taranto

Guardia di Finanza

TARANTO  –  73 persone arrestate, 132 quelle denunciate, 28 autocisterne  per trasporto carburanti sequestrate. Questi i numeri complessivi della  operazione ‘Marenero’ eseguita dalle Fiamme Gialle e che ha interessato la provincia ionica e barese.

La Guardia di Finanza ha scoperto una frode su oli e carburanti messa sù da vari gruppi criminali. Parte lesa l’ENI di Taranto.

I particolari dell’operazione sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa in mattinata presso il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Taranto alla  presenza del procuratore della Repubblica di Taranto Franco Sebastio.