‘Marenero’, tra gli arrestati anche il papà dei fratellini di Gravina

Gravina

E c’è anche Filippo Pappalardi, il padre dei fratellini di Gravina, nel barese,  scomparsi nel 2006, i cui cadaveri furono trovati due anni dopo in un pozzo della città. L’uomo, autotrasportatore, all’epoca fu arrestato nel novembre 2007 e scarcerato dopo più di due mesi, con l’accusa di aver ucciso i figli Francesco e Salvatore, detti Ciccio e Tore, e aver nascosto i loro cadaveri.

Accusa dalle quali poi fu completamente prosciolto.