Droga: dopo Mauro e Montedoro, in carcere anche un 35enne di Tricase

arresto

TRICASE (LE)  –  Dopo Mauro e Montedoro, un terzo indagato coinvolto in un presunto giro di droga, finisce in carcere. Si tratta di Rosario Sabato, 35enne di Tricase che venerdì scorso, in occasione dell’arresto dei due presunti complici, era riuscito a sfuggire alle manette.

Questa mattina, Sabato si è presentato spontaneamente ai poliziotti che lo stavano cercando.

Restano in carcere anche gli altri due indagati. Mauro, in particolare, è accusato anche di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale, per aver travolto e ferito un poliziotto nel corso di un controllo di routine.