Duplice omicidio Campi, Cippone si difende

Francesco Cippone

LECCE  –  “Non c’entro nulla”. Ha respinto le accuse davanti al gip Cinzia Vergine Francesco Cippone, 33 anni di Campi salentina , il super testimone nella vicenda dei due amici di Campi e San Donaci, Luca Greco e Massimiliano Marino, arrestato su ordinanza perchè gli inquirenti ritengono che abbia collaborato all’occultamento dei cadaveri e all’incendio della vettura.

Si è svolto in mattinata il suo interrogatorio di garanzia. Il suo legale, l’avvocato Paolo Maci, ha già presentato istanza di scarcerazione su cui il gip deciderà a breve.