Paura a Salice, i banditi fanno esplodere il postamat

rapina a Salice 1

SALICE SALENTINO (LE)  La ‘banda del bancomat’ prende di mira anche la provincia di Lecce. Dopo le incursioni tra i comuni di Brindisi e Taranto dei mesi scorsi, la stessa tecnica dell’esplosivo è stata impiegata a Salice Salentino, nel locale Ufficio postale di via Dante Aligheri.

Lo sportello bancomat, accanto all’ingresso dell’edificio, è stato fatto esplodere con la tecnica del gas.

Pochi minuti dopo le 4 del mattino, i residenti sono stati svegliati dal boato che è risuonato in tutto il paese.

Una forte esplosione che è riscita a sradicare gli infissi, ha fatto crollare calcinacci ovunque, ha frantumato la vetrata dell’ingresso. I banditi usano na tecnica ormai collaudata: inseriscono del gas nelle aperture sino a saturare lo spazio, poi lo fanno esplodere. Gli è andata male però: proprio lo sportello con i contanti che si sarebbe dovuto aprire è rimasto saldo al muro e i ladri non sono riusciti a portar via nulla.

Sono fuggiti a mani vuote perima dell’arrivo delle forze dell’ordine, i carabinieri di Salice e quelli di Campi salentina che ora stanno conducendo le indagini. Anche le telecamere di video sorveglianza posizionate sui muri sono andate in tilt a causa dell’esplosione ed ora i filmati che potrebbero aver ripreso la banda in azione sono inutilizzabili.

Qualcuno potrebbe aver sentito o visto qualcosa, ed ora i carabinieri sono alla ricerca di possibili testimoni.

[portfolio_slideshow]

Foto di Stefano De Tommasi