“Se l’AIA sarà vana, saremo i primi a chiedere la chiusura”

Michele Pelillo

TARANTO  –  “L’AIA è la stella polare, è la soluzione del caso Ilva”. Così il deputato del PD Michele Pelillo. “Bisogna prima che sia completato il lavoro prescritto dall’Autorizzazione Integrata Ambientale. Solo dopo si potrà decidere. Se l’AIA sarà rispettata e avrà risolto le questioni legate all’Ilva di Taranto, è bene.

Se non sarà stata sufficiente, saremo invece i primi a chiedere la chiusura dello stabilimento”.

Così in sostanza il deputato su AIA e DL 231/2012. E poi sulla scelta di Enrico Bondi, Pelillo rassicura i tarantini e risponde alle polemiche dei giorni scorsi.

“Come commissario Bondi è il manager più accreditato. Ha già risolto altri casi a livello nazionale come la vicenda Parmalat. Certo oggi, Bondi è un pubblico ufficiale e deve rispettare la legge”.