Spaccio di droga, arresti a Nardò e Campi

sequestro Nardò

Un 28enne originario di Nardò, Davide Mangia,  già noto, ieri pomeriggio è stato trovato in possesso di 100 grammi di marijuana che il giovane deteneva probabilmente ai fini di spaccio. Il 28enne, in sella alla sua moto in pieno centro a Nardò, alla vista dei militari, aveva nascosto nel vano portaoggetti della moto il marsupio che aveva a tracolla e poi si era allontanato velocemente.

Ne è  nato un breve inseguimento, al termine del quale Mangia è stato bloccato dai militari che hanno rinvenuto all’interno marsupio  9 involucri in cellophane contenenti la marijuana, un coltellino e oltre 400 € suddivisi in banconote di vario taglio. Dopo le formalità di rito, Mangia è stato tradotto presso la Casa circondariale di Lecce.

Davide Mangia

Ed un altro arresto per droga è stato eseguito ieri sera a Campi salentina dai carabinieri della locale Compagnia. Si tratta di Cosimo Pagliara,  operaio 20enne del luogo, incensurato.

A seguito di perquisizione veicolare di una Megane Scénic di proprietà di una coetanea del 20enne originaria di Leverano,  i militari hanno rinvenuto un ‘grinders’ per la triturazione di stupefacente e un bilancino di precisione, mentre la stessa conducente consegnava spontaneamente 26 grammi di marijuana acquistata poco prima da Pagliara nella cui abitazione sono stati rinvenuti altri 5 grammi di marijuana. 

Il 20enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.