Sequestrata lavanderia abusiva a Sannicola, denunciata la titolare

sequestro lavanderia abusiva a Sannicola

SANNICOLA (LE)  –  Una lavanderia industriale  totalmente abusiva è stata sequestrata dai militari della Guardia di Finanza di Gallipoli a Sannicola. La titolare, una 40enne del posto, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Lecce per reati ambientali.

sequestro lavanderia abusiva a Sannicola

La donna, infatti, esercitava l’attività  senza alcuna licenza commerciale, autorizzazione sanitaria e  senza l’osservanza delle norme in materia di tutela dell’ambiente per ciò che riguarda lo smaltimento delle acque reflue industriali, normativamente considerate rifiuti speciali pericolosi ed altamente inquinanti per il loro contenuto di acidi ed aggressivi chimici. Dagli accertamenti eseguiti, è emerso  che attraverso un sistema di tubazioni collocate sotto il pavimento della lavanderia, gli scarichi industriali venivano smaltiti senza l’osservanza delle norme a tutela dell’ambiente e della salute pubblica.