Rissa ad Alezio, una condanna e tre assoluzioni

toga

ALEZIO (LE)  –   Si è concluso con una condanna e tre assoluzioni, il processo nato dall’inchiesta sulla rissa esplosa nell’aprile del 2011 ad Alezio, vicino al pub ‘El Rojo’. L’unico ad essere stato condannato a 10 mesi di reclusione è stato Massimo Toma, 36 anni, di Collepasso, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, identificato dalla vittima dell’accoltellamento.

Sono stati invece assolti, per non aver commesso il fatto, gli altri tre imputati. Si tratta di Luca Toma, 21 anni, di Parabita, Gianluca Donadei, 21 anni e Marco Felline, 22, entrambi di Casarano.

Gli imputati erano difesi dagli avvocati Luca Laterza, Walter Zappatore e Francesco Piro.