Direttori ASL sottoposti a verifica, a valutare saranno tre donne

REGIONE PUGLIA

BARI  –  Sarà una commissione composta da tre donne a valutare l’operato dei direttori generali delle ASL pugliesi giunti a metà mandato. Lo ha deciso la giunta regionale nominando, appunto, i tre componenti della commissione che corrispondono ai dirigenti degli assessorati coinvolti.

Ad essere sottoposti a verifica saranno, dunque, Valdo Mellone direttore generale della ASL di Lecce, Paola Ciannamea alla guida della ASL di Brindisi e Fabrizio Scattaglia numero uno della ASL di Taranto.

Nella stessa seduta di giunta, è stato anche approvato il protocollo di permuta degli immobili di proprietà della Regione  e del Demanio al fine di utilizzare meglio gli spazi e ridurre la spesa per gli affitti passivi.

Oltre ad una parte del palazzo della presidenza della giunta che sarà liberato, saranno ceduti in permuta dalla Regione anche l’immobile ex IRIF di via Libertà a Lecce e quello dell’ex Genio Civile, in via Don Minzoni sempre a Lecce.