Muore nel trasporto in ospedale, disposta l’autopsia

ambulanza

LECCE  – E’ stato conferito oggi al medico legale Roberto Vaglio, l’incarico per l’autopsia sul cadavere di Maria Assunta Rielli, 73enne di Vernole morta in ambulanza sabato scorso, durante il trasferimento dal ‘Vito Fazzi’ di Lecce all’ospedale ‘Panìco’ di Tricase, dove i medici ne avevano disposto il trasferimento. E, invece, il cuore si è fermato in ambulanza.

La 73enne è stata colpita da un aneurisma all’aorta.

Sono 5 i nomi che il sostituto procuratore Stefania Mininni ha iscritto sul registro degli indagati. Si tratta di un medico e di 4 operatori del 118. Nei loro confronti è stata ipotizzata l’accusa di omicidio colposo.