Due mesi senza stipendi, arriva la schiarita alla Cosmopol

vertenza  2

Acque agitate anche in casa Sveviapol, oggi assorbita dalla Cosmopol di Avellino. I 230 lavoratori delle tre province salentine non percepiscono lo stipendio da due mesi. Stamattina, nella sede leccese di viale Otrantoi sindacati hanno incontrato l’azienda per discutere nel dettaglio del piano di ristrutturazione industriale, che ha già portato a 64 licenziamenti per evitare il fallimento.

Il ripiano dei debiti, però, è vincolato al pagamento di quanto dovuto per gli anni pregressi all’agenzia delle entrate. L’accordo raggiunto nella tarda mattinata prevede l’erogazione di 800 € domani e, entro il 12 giugno, il saldo delle spettanze di marzo e aprile.

Sempre in quei giorni, i vigilanti terranno un sit in presso l’Agenzia delle Entrate che secondo loro, con la propria posizione rigida, sta contribuendo a bloccare gli stipendi.

[portfolio_slideshow]

Foto di Antonio Castelluzzo