Lecce, Gustinetti: “Voglio un Lecce con la giusta tensione”

Elio Gustinetti

LECCE  –  Gustinetti ha detto di aver fatto una full immersion e di aver visto tutte le partite del Lecce. Quella più importante la vedrà al ‘Via del Mare’ contro la Virtus Entella. Semifinale di ritorno dei play off. Partita da dentro o fuori.

Il Lecce ha a disposizione due risultati su tre a disposizione, i liguri soltanto uno: la vittoria.

Ai giallorossi basta anche un pari. Anche questa settimana Gustinetti ha cercato, per quanto possibile, di correggere certi atteggiamenti che avrebbero condizionato la stagione giallorossa.

E all’andata, la squadra era un po’ contratta. Guastinetti afferma di aver già fatto la formazione che si opporrà all’Entella. I moduli, dice contano fino a un certo punto.

Tra i 20 convocati c’è anche Chevanton, non al meglio della condizione e in dubbio fino all’ultimo. Gioca chi è più pronto mentalmente. La novità in formazione potrebbe essere rappresentata da Vanin, da utilizzare anche come centrocampista di spinta.

Il Lecce potrebbe schierarsi con la stessa formazione di partenza di domenica scorsa con Chiricò dall’inizio vicino a Foti.

Sull’Entella dice.  

Arbitrerà la partita Ripa di Nocera Inferiore. Fischio d’inizio alle 17.