Omessi ricavi per 500.000 €, la Finanza denuncia 2 parrucchiere

parrucchiere

LECCE  –  Scoperte e denunciate dai  militari della Guardia di Finanza di Lecce, due parrucchiere per signora a Lecce che per gli anni d’imposta dal 2007 al 2012, hanno omesso di dichiarare complessivamente ricavi per circa mezzo milione di euro e hanno commesso altre irregolarità di natura tributaria e contributiva.

In particolare, la  prima contribuente ha occultato ricavi per circa 325.000 €, non ha dichiarato e versato IVA per oltre 115.000 € e ha impiegato 3 lavoratori ‘in nero’, omettendo il versamento dei contributi lavorativi per un importo superiore a 5.000 €.

La seconda non ha dichiarato ricavi per oltre 151.000 € e IVA per oltre 18.000 € e non ha versato contributi lavorativi per oltre 22.000 €.

Entrambe non hanno presentato la dichiarazione dei redditi  risultando ‘evasori totali’. Inoltre, si è constatato il mancato rilascio di  circa 3.800 scontrini o ricevute fiscali e che nei casi in cui tali documenti sono stati emessi spesso i relativi introiti non sono stati contabilizzati.

Le titolari delle due imprese e l’amministratore di fatto di una di esse sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lecce, ai sensi dell’art. 5 del decreto Legislativo 74/2000, per “omessa presentazione delle dichiarazioni annuali ai fini delle II.DD. ed I.V.A.” nonchè per il mancato versamento delle ritenute previdenziali.