Un fucile nella borsetta, in manette moglie e marito

sequestro Nardò

NARDO’ (LE)  –  Fucili e munizioni nascosti in casa ed in auto. Sono stati scoperti dai carabinieri che hanno ammanettato marito e moglie di Nardò: Massimiliano Pelargonio di 37 anni e Antonia Aurelia Tritto di 28.

Nascondevano un fucile da caccia calibro 16 a canne mozze risultato rubato a Copertino, ed una serie di cartucce.

Il controllo dei due è avvenuto ieri sera, mentre la coppia di coniugi era in auto.

Il fucile è stato trovato nella borsa della donna.