In fiamme l’auto del comandante della Capitaneria di S.Foca

auto incendiata

TORRE DELL’ORSO (LE)  –   Non è la prima volta che il maresciallo Antonio Mascali, comandante della delegazione di spiaggia della Capitaneria di porto di S.Foca subisce un atto intimidatorio.

E anche se i vigili del fuoco intervenuti la scorsa notte per spegnere le fiamme che hanno avvolto la sua auto non hanno trovato elementi utili ad accertare che ci sia stato il dolo, i carabinieri e la Procura stanno indagando in questo senso.

Le fiamme si sono sviluppate in tarda serata in una via di Torre dell’Orso, marina di Melendugno, dove il comandante risiede. Hanno avvolto la Mercedes classe A parcheggiata davanti casa e l’hanno distrutta. Qualche mese fa un episodio analogo, con liquido infiammabile sparso sul cofano e sulla carrozzeria.

Il comandante Mascali, di recente arrivato nel Salento, ha origini siciliane e in questi giorni è a casa per un periodo di vacanza.

La notizia dell’incendio dell’auto l’ha raggiunto lì.

Ed ora le indagini sono a 360° gradi, ma si concentrano sull’attività messa in campo dai militari della Capitaneria in quest’ultimo periodo su tutto il litorale. Non sono pochi infatti i lidi balneari finiti nel mirino dei controlli per una serie di abusi su tutto il territorio di competenza e chissà , l’attività potrebbe aver dato fastidio a qualcuno. Per questo, l’episodio è ora oggetto della massima attenzione da parte delle forze dell’ordine che stanno cercando di vederci chiaro.