Amministrative 2013, ecco i nuovi sindaci del Salento

 21 i Comuni del Salento hanno rinnovato la propria amministrazione. In due soli Comuni si tornerà al voto a giugno per il ballottaggio: Manduria e Carovigno. Nel Comune tarantino si sfideranno Luigi Morgante per il centrodestra e Massafra Leonardo espressione di Noi Centro.

Mentre sfida interna al centrodestra nel brindisino fra Mimmo Mele, ex UDC e Tonia Gentile.

Resta fuori Corrado Tarantino, peraltro coordinatore provinciale del PD. A San Donaci vince Domenico Fina con la civica Il sole.

Nel leccese cade la roccaforte del PDL: a Santa Cesarea Terme s’impone Pasquale Bleve su Daniele Cretì. Nella marina opposta, sullo Jonio, viene premiata la continuità con Vincenzo Passaseo. Crolla il centrosinistra a Sannicola che, dopo 19 anni, consegna il Comune a Mino Piccione.

Centrosinistra tiene ad Alezio con la riconferma di Vincenzo Romano.

A San Donato di Lecce viene rieletto un altro sindaco uscente del PDL, Ezio Conte. Un altro primo cittadino del PDL nuovamente premiato è Lino Guido a Monteroni. A Squinzano indosserà la fascia tricolore un altro pidiellino, il consigliere provinciale Mino Miccoli. Surbo elegge Fabio Vincenti con una civica d’area centrodestra. Luca De Carlo eletto a Vernole, Monica Gravante a Giurdignano. A Montesano Salentino invece la fascia tricolore viene consegnata all’unico candidato sindaco in corsa: Silvana Serrano.

A Crispiano, nel tarantino, vince Egidio Ippolito, a Leporano Vito di Taranto. Entrambi espressioni di civiche. A Lizzano vince il PDL con Macripo’ Dario, Labalestra Michele a Palagianello con una civica. Ecclesia Giuseppe del PDL indosserà la fascia tricolore a Pulsano e Tarantino Giuseppe a San Marzano. 

 

sindaci eletti nel brindisino

 

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*