Tornano i migranti a Boncuri, Galati: “Manca lo sportello consulenza”

raccolta angurie

NARDO’ (LE)   –    Tornano i migranti nell’area di Nardò, in vista della stagione delle angurie. E torna anche la polemica. Il consigliere regionale vendoliano Antonio Galati incalza l’Amministrazione comunale, per chiedere “che fine ha fatto il finanziamento per lo sportello di consulenza, che poteva dare servizi ai lavoratori stagionali e posti di lavoro a 8 professionisti”.

Il piano sociale di zona approvato nel 2010 ha stanziato 474.800 € da impiegare in tre annualità per l’istituzione di uno sportello rivolto ai cittadini immigrati, specie quelli impiegati stagionalmente nell’agricoltura; localizzato a Boncuri, lo sportello deve essere dotato di competenze legali e di consulenza socio-assistenziale, ma anche di ricerca sul fenomeno dell’immigrazione nell’area di Nardò.

È passato il 2011 e il 2012 senza che il progetto prendesse forma. Alla fine del 2012, viene finalmente approvato il bando per il “consolidamento e potenziamento dello sportello per l’integrazione socio-sanitaria-culturale”.

Il finanziamento nel frattempo è ridotto ad un terzo. “Da allora – denuncia il consigliere – 5 mesi di silenzio e immobilità”.