Turista disperso in mare a Otranto, si teme il peggio

Guardia costìera

OTRANTO  (LE)   –   Si teme il peggio per un turista disperso in mare dopo che la canoa su cui si trovava assieme al figlio, si è ribaltata all’improvviso. E’ successo in serata a Otranto, nello specchio d’acqua antistante gli Alimini.

Dalle notizie in nostro possesso, a dare l’allarme sarebbe stato proprio il figlio dell’uomo che, non senza difficoltà, è riuscito a raggiungere la costa a nuoto e a chiedere aiuto.

Le ricerche del disperso sono state avviate immediatamente. Le motovedette della Guardia costiera sono uscite in mare alla ricerca dell’uomo ma, finora, l’attività degli uomini della Capitaneria ha dato esito negativo.

Sul posto ci sono anche gli agenti del locale Commissariato che stanno cercando, anche attraverso il racconto del figlio, che pure pare sia ferito, di ricostruire la dinamica dell’accaduto.