Ilva, nuovo sequestro ai Riva: sotto chiave oltre 8 mld

Ilva

TARANTO  –  Sequestro di beni mobili e immobili e disponibilità economiche per 8,1 miliardi di euro nei confronti della famiglia Riva. I sigilli sono stati apposti dalla Guardia di Finanza a Taranto e Milano. I sequestri riguardano sia l’Ilva sia la Rivafire spa e sono disposti dal Tribunale di Taranto.

L’accusa ipotizzata è associazione a delinquere finalizzata a reati ambientali.

Solo un paio di giorni fa, la Procura di Milano aveva disposto il sequestro preventivo di 1,2 miliardi a carico di Emilio e Adriano Riva.