Strage di Capaci e di via D’Amelio a Palermo, 21 anni dopo

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

21° anniversario delle stragi di Capaci e di via D’Amelio a Palermo, gli attentati di stampo mafioso nei quali, rispettivamente  il 23 maggio 1992 sull’autostrada A29 nei pressi dello svincolo di Capaci, persero la vita il magistrato  antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta tra i quali il salentino Antonio Montinaro.

E a seguire quasi due mesi dopo, il 19 luglio 1992, in via D’Amelio sempre a Palermo, si ebbe l’uccisione dell’amico e collega di Falcone, Paolo Borsellino. 

Per non dimenticare mai…