Disoccupato si dà fuoco nel Municipio, è grave

OSPEDALE 'PERRINO'

BRINDISI   –   Gravi ma stazionarie le condizioni del 38enne di Casarano, che ieri si è dato fuoco nel Chiostro del Comune. E’ ricoverato al ‘Perrino’ di Brindisi e la prognosi è riservata.

Ha ustioni su tutto il corpo, la ripresa sarà lenta, ma per fortuna non è in pericolo di vita.

Il suo è stato un gesto dimostrativo, dettato dalla disperazione. Ex operaio in un calzaturificio, ora disoccupato, si è visto perso, senza un lavoro e senza prospettive per il futuro.

Il gesto estremo risale alle 17 di ieri pomeriggio.

L’uomo è entrato nel Comune e volutamente, sotto gli occhi di tante persone in quel momento presenti negli uffici, si è dato fuoco. È proprio il fatto di aver scelto un luogo così centrale probabilmente a salvargli la vita. I testimoni infatti si sono immediatamente gettati su di lui cercando in ogni modo di spegnere le fiamme che già lo avvolgevano e di allertare subito il 118.

L’ambulanza, arrivata dopo pochi minuti, lo ha trasportato nel Centro Grandi Ustionati di Brindisi e lì è stato ricoverato.