Inseguimento per le vie di Lecce, ladro bloccato dopo il furto

Domenico Vitale

LECCE    Il rocambolesco inseguimento è avvenuto per le vie del centro di Lecce sotto gli occhi di tanti testimoni, svegliati all’alba dalle sirene delle gazzelle che hanno circondato l’intera zona del Centrum, nei pressi della circonvallazione.

È qui che le pattuglie dei carabinieri hanno bloccato, dopo una fuga pericolosa attraverso semafori rossi e gincane per le strade, la Ford Focus a bordo della quale si trovavano due ladri che avevano appena messo a segno un furto nel supermercato ‘Meta’ di S.Cesario.

Domenico Vitale, 41enne di Surbo, sorvegliato speciale con l’obbligo di rimanere in casa durante la notte è l’unico ad essere stato catturato dopo un’inutile fuga a piedi. Gli altri si sono dileguati per le stradine nei pressi di viale Leopardi dove è avvenuto tutto.

Insieme ai complici intorno alle 5 aveva svaligiato il supermercato di S.Cesario: nella bagagliaio della Focus sono stati trovati generi alimentari, liquori, la cassa derubata e una serie di arnesi da scasso.

L’allarme scattato immediatamente ha permesso ai carabinieri di intercettare la Focus che alla vista della pattuglia ha accelerato la marcia finendo pero fuori strada e schiantandosi all’altezza del Centrum. Inutile per vitale la fuga a piedi: a contribuire alla cattura anche un carabiniere appena smontato dal turno: lo stesso che a settembre dello scorso anno ha eroicamente sventato un rapina a mano armata presso il ‘Mercatone Uno’ di San Cesario.

La Focus è risultata rubata mesi fa a Merine. Per Vitale sono scattate le manette ed ora è caccia al complice. Intanto, sono in corso le indagini per far luce su alcuni furti molto simili avvenuti negli ultimi giorni a Lecce e dintorni.