Accordo tra ENEL e Comune, a Fasano in arrivo 850.000 €

Enel

FASANO (BR)  – Nei prossimi giorni il Comune di Fasano e le società ENEL spa e ENEL Sole srl sottoscriveranno l’accordo raggiunto secondo cui le società elettriche corrisponderanno 850.000 € al Comune e rinunceranno all’istanza – già presentata alla Corte d’Appello di Lecce – con la quale chiedono la sospensione dell’esecuzione della sentenza del Tribunale di Brindisi del 5 aprile scorso che le condanna al pagamento in favore del Comune di 1 milione e 716.540 € – oltre interessi, per un totale di 2 milioni e 7.881,51 € – per interventi manutentivi alla rete elettrica del fasanese che il Comune ritiene non essere mai stati effettuati dal ’91, dalle società in questione.

“Abbiamo ritenuto che allo Stato, in relazione al primario interesse pubblico del Comune, la proposta di accordo avanzata dalle società elettriche potesse essere accolta favorevolmente – afferma il sindaco Lello Di Bariinnanzitutto perchè non possiamo escludere che possa essere accolta l’istanza presentata dalle società di sospensione dell’esecutività della sentenza e dall’altro lato, non possiamo essere certi – sottolinea il sindaco – dell’esito di una eventuale controversia giudiziaria da noi innescata, qualora le società elettriche non dovessero pagare la somma per la quale sono state condannate dal Tribunale, per recuperare integralmente il nostro credito”.