Zafira in fiamme, mistero in città, indagano i carabinieri

auto incendiata

LECCE  –    Un incendio ha distrutto, la notte scorsa, la Opel Zafira di un 26enne leccese, residente in via Como. L’auto in realtà intestata alla madre, è utilizzata dal ragazzo che è stato il primo a lanciare l’allarme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e a seguire i carabinieri che hanno avviato apposite indagini per chiarire la dinamica dei fatti e risalire alla natura delle fiamme.

Al momento non viene trascurata alcuna pista.

Non si esclude il gesto doloso, ma eventuali conferme giungeranno solo dopo gli accertamenti.

I danni sono in via di quantificazione.