Pedopornografia virtuale: condannato fotografo di Avetrana

toghe

AVETRANA (TA)  –  E’ stato condannato a 2 anni e 10 mesi in abbreviato un fotografo 60enne di Avetrana, accusato di pedopornografia vituale. Il processo si è svolto davanti al giudice dell’udienza preliminare, Giovanni Gallo.

L’imputato, tra il luglio e il novembre del 2011, avrebbe realizzato con Photoshop dei veri e propri porno fotomontaggi, utilizzando i volti di alcune ragazzine del tarantino.

Una decina, le presunte vittime. Due sono state identificate, rispettivamente di 16 e 17 anni all’epoca dei fatti, entrambe di Avetrana.

Le foto sarebbero state poi diffuse su Facebook, fino a quando non sono state inviate ad un uomo di Manduria che ha presentato denuncia dando il via alle indagini, condotte dal pm Stefania Mininni.