Contro l’omofobia, per ‘liberare le differenze’

'Liberiamo le differenze'

LECCE  –  “Io sono gay, ho due braccia due gambe e sono contento così!” così, con la sua simpatia irriverente, lo showman Fabio Canino ha rotto il ghiaccio con i ragazzi degli istituti superiori di Lecce.

È la giornata internazionale contro l’omofobia e torna ‘Liberiamo le differenze’, incontri e dibattiti contro l’intolleranza.

I ragazzi sono stati ospitati nell’Auditorium del ‘Centro Freccia’ dell’istituto ‘Antonietta De Pace’.

Gli appuntamenti sono organizzati da AGEDO, l’Associazione di genitori, parenti e amici di persone omosessuali.

Ed una mamma ha voluto partecipare con la propria testimonianza, perchè un giorno si possa celebrare non una giornata ‘contro’ qualcosa, ma in favore dell’amore universale.

Voglio parlare della mia serenità di mamma di un ragazzo omosessuale e, rivolgendomi a tutti i genitori, voglio dire loro di accogliere i propri figli, con la stessa felicità con cui li hanno messi al mondo”.