Terrore in strada, assalto al furgone dei braccianti

carabinieri

S.PANCRAZIO SALENTINO (BR)  –  Assalto armato a un furgone di braccianti agricoli. Paura all’alba sulla strada provinciale che collega San Donaci a San Pancrazio Salentino. Un commando di tre uomini ha imbracciato i fucili da caccia e ha bloccato 7 lavoratori diretti nei campi.

L’obiettivo era il mezzo di trasporto, un Fiat Scudo di colore bianco sul quale viaggiavano ogni giorno i contadini.

Ma questa volta qualcosa è andato storto. I malviventi, a bordo di una BMW di colore chiaro, hanno atteso il furgone al varco, attraverso i lampeggianti hanno spinto l’autista a fermarsi e a quel punto sono entrati in azione. Col volto coperto da passamontagna e con i fucili spianati hanno costretto le sei donne e l’unico uomo a bordo ad abbandonare l’abitacolo.

“Dateci il furgone”, hanno intimato i banditi che non miravano al denaro o ad altro, ma solo al mezzo che probabilmente sarebbe tornato utile per furti o rapine. Sotto la minaccia delle armi i braccianti non hanno potuto fare altro che scendere dal Fiat Scudo ed eseguire gli ordini. Il commando si è quindi dileguato lungo la strada provinciale, mentre i malcapitati rimasti per strada, terrorizzati ma fortunatamente illesi, hanno allertato le forze dell’ordine.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana, guidati dal capitano Giuseppe Prudente, e i militari della Stazione di San Pancrazio. Gli investigatori sono al lavoro per risalire all’identità dei rapinatori, attraverso le preziose testimonianze dei braccianti, ascoltati in caserma. Tra loro anche Assunta Baccaro che era alla guida del furgone.