Ruba nella COOP dove era in servizio, incastrato dal video vigilante neretino

COOP

 NARDO’ (LE)   –   Un vigilante infedele sorpreso con le mani nel sacco. Il suo compito era infatti quello di sorvegliare gli spazi della COOP  di Reggio Emilia e, invece, approfittando del turno di notte e della copia delle chiavi di tutti gli uffici, svaligiava ripetutamente la cassaforte portando via costosa merce tecnologica.

Nel video registrato dalle telecamere di videosorveglianza, l’uomo, Cosimo Pascali, 52enne di Nardò, viene ripreso proprio durante le fasi di uno dei furti.

A smascherarlo sono stati i carabinieri della Stazione S.Croce di Reggio Emilia, dopo la denuncia dei responsabili del centro commerciale che si erano accorti dei furti ma non riuscivano a spiegarsi come mai la cassaforte fosse regolarmente chiusa, senza alcun segno di scasso.

Le indagini lo hanno smascherato grazie ad un tablet collegato in remoto con il sistema di videosorveglianza della COOP. I militari hanno assistito pertanto in diretta streaming al furto di due costosi smartphone, lasciati lì come ‘esca’.

Il vigilante, in un mese, avrebbe rubato a più riprese prodotti per migliaia di euro, che i carabinieri hanno poi recuperato dopo la perquisizione presso la sua abitazione.