MRS: ‘Università Codacci Pisanelli’ non più una proposta

Tonia Erriquez

L’ Università, intesa come ‘istituzione’ di alta cultura – art.33 della Costituzione Italiana – e di ‘formazione’ è stata, più volte, oggetto di forti critiche sia da parte dei media sia da parte della società civile. Leggendo e venendo a conoscenza dell’operato del salentino Giuseppe Codacci Pisanelli, illustre docente e rettore della nostra Università, gratitudine e rispetto vanno resi evidenti così come la sua lungimiranza nell’aver voluto e saputo investire sulla cultura nel nostro territorio.

Da parte nostra, come MRS, va riconosciuta l’ idea e la volontà, oltre alla chiarezza di intenti, espressi nella persona del nostro presidente Paolo Pagliaro che sin dall’ inizio ha saputo coinvolgere animi e intenti tra la gente comune e di spicco della città.

Lecce risulta essere il 2° Ateneo della Puglia per numero di iscritti grazie anche al gran numero di corsi attivi, offerte formative e scuole di specializzazione.
Il nostro Movimento è da tempo accorto ad evidenziare carenze o manchevolezze su servizi di accoglienza, di agevolazioni, di informazioni dedicati agli studenti locali e non, agli studenti stranieri e agli studenti disabili e diversamente abili.

Stesso interesse è rivolto ai servizi di trasporto, trasferta cosi come ai servizi post-lauream finalizzati a sviluppare e ad applicare le conoscenze acquisite traducibili in competenze professionali.

Riconosco impegno e tenacia al nostro Movimento, orgogliosa, un giorno, di poter iscrivere i miei figli all’ Università del Salento Giuseppe Codacci Pisanelli.

 

Tonia Erriquez

Coordinatrice Femminile

Movimento Regione Salento