Gustinetti smonta il Lecce: “Già perdenti se crediamo di essere i più forti”

Elio Gustinetti

LECCE  –  Elio Gustinetti ha preso l’unico posto disponibile sull’aereo che lo ha portato in Salento ed ora cercherà di staccare l’unico biglietto rimasto per portare il Lecce in serie B. Rivela di aver forgiato le sue squadre dall’inizio, ma a Lecce è chiamato ad un lavoro super in pochissimo tempo.

In passato gli era capitato di essere stato esonerato a pochi chilometri dal traguardo: come allenatore della Reggina, ad esempio, fu sollevato dall’incarico a 5 giornate dal termine con la squadra calabrese in viaggio per la serie A. Gustinetti assicura tutti.

Il suo marchio di fabbrica è stato il 4-2-3-1, lo stesso di Lerda. 

A presentarlo il Direttore dell’Area tecnica Antonio Tesoro.  Infine, si sta pensando ad un ritiro che scatterebbe nei prossimi giorni.  A Lecce, Gustinetti sarà affiancato dal collaboratore Marco Mariotti esperto di tattica difensiva.