Caso Della Corte, rimesso in libertà l’ex Sindaco

Vincenzo Della Corte

FRANCAVILLA FONTANA (BR)    Dopo 60 giorni ai domiciliari, l’ex Sindaco di Francavilla Fontana Vincenzo Della Corte ritrova la libertà. Il Tribunale del Riesame ha infatti accolto l’istanzadi scarcerazione presentata lo scorso 22 aprile dalla difesa del medico, cui è stato notificato, nel pomeriggio, la revoca della misura cautelare.

Della Corte era ai domiciliari dallo scorso 14 marzo quando l’allora primo cittadino fu raggiunto, insieme al fratello Luciano, da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nell’ambito dell’indagine per truffa aggravata in concorso ai danni del Sistema Sanitario Nazionale.

Da allora ad oggi, mentre il germano Luciano ha patteggiato la pena e quindi ritrovato la libertà, Della Corte è incappato in una precedente istanza rigettata dallo stesso Riesame, oltre a due richieste in tal senso respinte dal Giudice per le Indagini Preliminari Maurizio Saso.

Costretto ai domiciliari, Della Corte, dopo essere stato sospeso tanto dalla sua professione di medico quanto dall’incarico di Sindaco, disse addio alla fascia tricolore rassegnando le sue dimissioni, poi diventate irrevocabili lo scorso 16 aprile.