Furti ‘invernali nelle villette estive’, 2 denunce

polizia di stato

BRINDISI   –  Approfittavano dell’arrivo dell’inverno, per accaparrarsi oggetti di tutti i tipi presenti nelle abitazioni di campagna e lungo il litorale brindisino che rimangono incustodite durante la stagione del freddo. Ed è stato proprio quel materiale ad incastrare due presunti ladruncoli brindisini, Antonio Narducci e Oronzo Larucci, 57enni , già noti alle forze dell’ordine.

La denuncia è arrivata nell’ambito di un’operazione avviata dal Questore di Brindisi Giuseppe Cucchiara ed eseguita dalla Squadra Mobile adriatica al fine di prevenire ed eliminare il fenomeno sempre più dilagante dei furti nei domicili che durante l’estate rimangono inabitati e quindi, incustoditi. Prede troppo ghiotte per i ladri e numeri, quelli dei colpi registrati, troppo elevati per non attirare l’interesse degli investigatori della Polizia.

Tutto è partito con la perquisizione della tenuta, composta da abitazione, depositi e magazzini, di Narducci, il quale è stato trovato in possesso di utensili vari tra cui motoseghe, trapani, levigatrici e addirittura una bombola di GLP, tutti oggetto di denunci a e, quindi ‘presi in prestito’ dalle abitazioni del litorale nord brindisino.

Andando avanti con le indagini, gli inquirenti sono riusciti ad individuare un secondo soggetto che, questa l’accusa, si sarebbe cimentato nella poco lecita pratica del furto. A dinire nei guai così, è anche Oronzo Larucci che presso la sua abitazione di Contrada  Iaddico  custodiva altra refurtiva.

I due, dopo le formalità di rito, sono stati denunciati in stato di libertà per furto e ricettazione e quindi messi a disposizione del PM di turno. Tutta la merce rinvenuta e ritenuta ‘rubata’ è stata invece posta sotto sequestro. In attesa che nel prossimo futuro, posso tornare nella disponibilità delle vittime. Anche perchè, con l’arrivo dell’estate …