Atti sessuali in Piazza Sant’Oronzo, condannato

Lecce

LECCE   –   Un 51enne leccese è stato condannato ad un anno e 8  mesi di reclusione per atti sessuali su una ragazzina 14enne che, all’epoca dei fatti, soffriva di un blocco dell’uso della parola. La sentenza è stata emessa in mattinata dalla I sezione penale  del Tribunale di Lecce.

I fatti si sarebbero verificati nel giugno del 2009 in Piazza Sant’Oronzo, mentre la presunta vittima era ferma con le amiche, intenta a guardare un artista di strada che ballava.

L’imputato è assistito dall’Avvocato Roberta Castrignanò.